Ecobonus 110%: Tende da sole e Pergole rientrano nel bonus o sono escluse?

Ma cosa sarà mai questo bonus 110% e come funziona? 

In questi giorni, in cui tutti voglio cercare di sfruttare al meglio i famosi incentivi forniti dallo Stato per favorire la ripresa dell’economia post Covid, non si fa che parlare del cosiddetto Ecobonus 110%.

Ma cos’è l’Ecobonus 110%?

Per scoprirlo insieme, analizzeremo tutte le recenti notizie sulla detrazione per i lavori di ristrutturazione, inserita nel decreto rilancio, e associabile all’oramai conosciuto Ecobonus.

In primo luogo è bene specificare che saranno ammessi a beneficiare della detrazione fiscale potenziata al 110% tutti quegli interventi effettuati dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2022 e che rientrano nelle categorie di:

  • interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio;
  • interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di riscaldamento esistenti con impianti centralizzati a condensazione, a pompa di calore, ibridi, geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo;
  • interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di riscaldamento esistenti con impianti a pompa di calore, ibridi, geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo;
  • tutti gli altri interventi di efficientamento energetico previsti all’articolo 14 del Decreto-Legge n. 63/2013 (come ad esempio l’acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari, tende da sole e pergole), a condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi descritti nei punti precedenti.

Quindi, un contribuente che sostenga interamente il costo degli interventi, può detrarre in 5 anni (una rata all’anno) l’importo complessivo pari al 110% del costo delle opere eseguite. Ad esempio: se un soggetto spendesse € 40.000 per riqualificare la propria abitazione, ogni anno per un quinquennio, recupererebbe € 8.800 di mancato versamento delle imposte.

Chi potrà usufruirne?

soggetti che possono richiedere la nuova agevolazione fiscale sono:

  • il proprietario dell’immobile;
  • il nudo proprietario;
  • chi ha un diritto reale di godimento (es. usufrutto);
  • un inquilino in affitto;
  • chi ha l’immobile in comodato (gratuito o a pagamento);
  • i condomini;
  • un acquirente in caso di cessione dell’immobile nell’anno;
  • le imprese;
  • gli esercizi pubblici e/o commerciali;
  • le associazioni tra professionisti;
  • le case popolari.

Tende da sole e Pergole si o no?

Arriviamo ora al punto focale della nostra riflessione sull’Ecobonus con detrazione fiscale al 110%: ma tende da sole e pergole possono rientrare anche loro nella detrazione fin ore citata o ne sono escluse?

Per chiarire questo dilemma possiamo dirvi che “ l’incentivo fiscale è applicabile anche all’installazione di tende da sole, pergole e altre schermature solari se eseguita in concomitanza con le opere di efficientamento energetico incluse nella lista degli interventi maggiori, portando, di fatto, l’agevolazione dal 50% al 110%.

Non c’è da preoccuparsi però, in caso in cui non si abbia in progetto uno degli interventi maggiori, la detrazione fiscale al 50% rimane invariata.